Massimiliano Pioli - Social Media Manager - logo

Come ottimizzare la scheda di Google My Business

GMB è un ottimo modo per promuovere la tua attività online, ma solo se è fatto correttamente.

Google è il sito web più visitato al mondo. Creando un profilo aziendale di Google, puoi attirare nuovi clienti attraverso la loro navigazione naturale sulla ricerca di Google e persino utilizzando Google Maps in combinazione con le informazioni sulla posizione della tua attività; soprattutto quando gli utenti cercano prodotti e servizi come i tuoi vicino alla loro posizione esatta.

Che cos’è un profilo GMB?

Google My Business è uno strumento eccellente per gestire la propria presenza online attraverso il motore di ricerca di Google. 

Consente ai titolari di attività commerciali di fornire agli utenti dettagli essenziali sulla propria attività, come ad esempio:

  • Fotografie
  • Aggiornamenti
  • Posizioni
  • Servizi
  • Prodotti
  • Recensioni
  • Ore di lavoro
  • Indicazioni

La sua interfaccia gratuita e facile da utilizzare assicura che i tuoi potenziali clienti abbiano tutte le tue informazioni a portata di mano. 

Le informazioni del tuo profilo aziendale Google possono essere visualizzate in diversi luoghi, tra cui Ricerca Google, Google Maps e Google Shopping.

Una scheda di Google My Business si imposta in pochi passaggi.

Iniziamo

Quando accedi a un account Google, comparirà automaticamente anche Business Profile Manager.

Inizia a personalizzare il tuo profilo, ricorda che più informazioni sono a disposizione degli utenti, meglio è.

Segui i passaggi e inizia a compilare gli orari di lavoro, le foto, i servizi e la descrizione, fino al completamento di tutto.

Avere un profilo di Google my Business eccellente è il modo migliore per mostrare che la tua attività è rispettabile e affidabile, quindi assicurati di includere ogni dettaglio. 

È probabile che i clienti visitino e acquistino in luoghi che possono ritenere rispettabili. 

Una volta completato il tuo profilo GMB, è il momento di iniziare a ottimizzarlo per ottenere risultati soddisfacenti.

Ricorda che Google classifica i profili delle aziende sul suo motore di ricerca in base a questi 3 fattori:

  • Rilevanza di ricerca
  • Popolarità aziendale
  • Distanza dalla posizione di ricerca

1. Verifica le sedi dell’attività

Se desideri essere trovato nei risultati di ricerca locali su prodotti Google come Maps e Ricerca, è importante che la tua attività abbia una posizione verificata. 

Non solo ti aumenta le probabilità di apparire nelle ricerche locali, ma avere una posizione verificata aiuta anche a migliorare il tuo punteggio di classifica sulla distanza.

Puoi perdere potenziali clienti che cercano aziende come la tua quando salti la verifica della posizione nella fase di creazione dell’account.

Assicurati che i tuoi potenziali clienti trovino la tua attività.

2. Includi parole chiave

Le parole chiave giuste sono molto importanti per migliorare la pertinenza e ti aiuteranno a posizionarti più in alto nelle ricerche di Google. 

Incorpora i termini più comuni utilizzati per cercare la tua attività nella descrizione in modo naturale, questo aiuterà a molto Google.

Le parole chiave che usi dovrebbero essere pertinenti agli argomenti del tuo profilo, inserire o usare parole che non hanno rilevanza può danneggiare il tuo posizionamento nei risultati di ricerca.

L’ottimizzazione dei motori di ricerca è una componente necessaria di qualsiasi attività di successo. 

L’uso delle parole chiave e delle frasi giuste ti aiuterà a posizionarti più in alto nei risultati di ricerca.

3. Sii reattivo

Più recensioni hai, più alto sarà il tuo ranking su Google e più recensioni positive avrai, più clienti inizieranno a fidarsi della tua attività. 

Quindi è importante rispondere e ringraziare le persone che lasciano feedback per la loro opinione. 

Le recensioni di Google My Business mostrano ai clienti che la tua attività è legittima e affidabile.

Dovresti sempre rispondere al feedback, positivo o negativo che sia. 

Questo ti aiuterà a mantenere la voce del tuo marchio e a costruire relazioni con i clienti che potrebbero aver subito un impatto negativo. 

È risaputo che se sei affidabile ne gioverà la tua azienda.

4. Includi immagini di alta qualità

Le foto di qualità sono una parte essenziale di qualsiasi profilo aziendale, aiutano i potenziali clienti a vedere di cosa ti occupi e danno loro un’idea della tua attività. 

La foto giusta può fare la differenza nel persuadere gli utenti a visitare la tua Attività.

Non solo gli utenti lo apprezzeranno di più, ma ti distinguerai dalle altre aziende che non utilizzano immagini di alta qualità sui loro profili. 

È importante disporre di foto di alta qualità dei tuoi prodotti, interni ed esterni, ciò contribuirà a migliorare il coinvolgimento con i potenziali clienti e ad aumentare la tua presenza su Google Search.

5. Mantieni aggiornato il tuo profilo

Sappiamo tutti quanto sia frustrante presentarsi in un’azienda e vedere che è chiusa. Assicurati di modificare il tuo profilo se qualcosa cambia ( esempio gli orari ), in modo che i clienti possano trovare facilmente le informazioni giuste.

È importante assicurarsi che il profilo della tua attività Google mostri tutti gli orari che offri, inclusi i giorni festivi e le date speciali. Puoi anche ottimizzare la tua scheda per condividere aggiornamenti, notizie sui prodotti e offerte.

Spero che questa mini guida per ottimizzare il tuo profilo di Google my Business ti sia stata d’aiuto, ti invito a seguire la mia pagina di Instagram dove quasi tutti i giorni condivido Tisp utili per la gestione dei tuoi Social Media, clicca qui 👉 Instagram 

Condividi questo articolo

Tutti gli articoli